PDF Stampa Email

2009 Residential - Social housing

Itri, ITALY

SOSTENIBILE MODULARE LEGGERO

South View

© ADF group

_New ways of living, sustainable building and relationship between living and economy, are the criteria guiding the project proposal. The building is linear, made of four floors above ground, on the east-west board. On the facade are dug lodges opening onto the "urban square" and open to view the panorama of the surrounding hills. The lodges were designed as a removal from the prismatic volume of departure: a gap of one or more plans that in some cases through from side to side body building. These open spaces, collectives or individuals, are filtered and protected by wood panel systems that still grates even redefining the coverage volume. On the back of volume depletion should be reconstructed from the development of horizontal canopy. The building is light, does not weigh on the environment, gray energy was subdued choosing natural materials easily available on site, recycled, recyclable, dry assembled and then easily disassembled and reusable. The type of the accommodation comes from a different combination of planimetric module dimensions 3.25×3.40 m; types originate as small, medium and large. Almost all the accommodations feature a private garden to the different levels, obtained by "emptying" of the building. It provides a building system that involves prefabrication structures, floors, external walls, partitions and cell baths. The central heating/cooling system with radiant panels probes using geothermal heat pump, with integration of solar and photovoltaic panels.

_Nuovi modi dell’abitare, costruire sostenibile e relazione tra abitare ed economia, sono i criteri guida della proposta progettuale. L’edificio è lineare, si sviluppa su quattro piani fuori terra secondo l’asse est-ovest. Sulla facciata sono state incise delle logge che si aprono sulla “piazza urbana” e aprono alla visione il panorama delle colline circostanti. Le logge sono state concepite come una sottrazione dal volume prismatico di partenza: un vuoto di uno o più piani che in alcuni casi attraversa da parte a parte il corpo dell’edificio. Questi spazi all’aperto, collettivi o privati, sono filtrati e protetti mediante grigliati lignei apribili che continuano anche in copertura ridefinendo il volume di partenza. Sul retro lo svuotamento dei volumi è ricomposto dallo sviluppo orizzontale dei ballatoi. L’edificio è leggero, non pesa sull’ambiente, l’energia grigia è stata contenuta scegliendo materiali naturali, facilmente reperibili in loco, riciclati, riciclabili, assemblati a secco e quindi facilmente smontabili e reimpiegabili. La tipologia dell’alloggio nasce dalla diversa combinazione planimetrica di un modulo di dimensioni 3,25×3,40 m; hanno origine così le tipologie small, medium e large. Quasi tutti gli alloggi dispongono di uno spazio verde privato ai diversi piani, ricavato dallo “svuotamento” del corpo di fabbrica. Si prevede un sistema costruttivo di prefabbricazione che coinvolge strutture, solai, tamponamenti esterni, pareti divisorie e cellule bagni. L’impianto centralizzato di riscaldamento/raffrescamento a pannelli radianti utilizza sonde geotermiche e pompa di calore, con integrazione di collettori solari termici e pannelli fotovoltaici.

 

North View

 

Environmental Strategies

 

COMPETITION BOARDS   >>

Competition Boards

 
HOME   PROJECTS   NEWS   CONTACT